Dieta Chetogenica – Tutto quello che devi sapere!

La dieta chetogenica comprende tutto ciò di cui hai bisogno. E’ un ottimo strumento per cambiare vita dal punto di vista nutrizionale. Tra l’altro è anche un favoloso primo step verso un successivo passaggio ad un’alimentazione di tipo IF (intermittent fasting, digiuno ad intermittenza in italiano), da molti considerata la panacea di tutti i mali… beh, magari non tutti, ma sicuramente di moltissimi, sì.
Prima di spiegare di cosa stiamo parlando, è bene precisare che come tutte le diete ipocaloriche, anche la chetogenica può avere effetti collaterali, soprattutto nei primi giorni e quindi si consiglia sempre sia di consultare il vostro medico che di iniziare con una dieta a bassi carboidrati ma che non comporti l’induzione di uno stato di chetosi.
Ma veniamo a noi. Siccome ogni cambiamento inizia con un primo step, chiariamo subito i benefici della dieta chetogenica.

Benefici della Dieta Chetogenica

  • dimagrimento
  • riduzione malattie cardiache
  • riduzione acne
  • rallenta la crescita dei tumori
  • concentrazione mentale
  • più energie
  • controllo della glicemia e della pressione sanguigna.

Cos’è esattamente la Dieta Chetogenica?

La parola cheto viene dalle piccole molecole prodotte dal nostro corpo chiamati chetoni.

Si tratta di una risorsa alternativa di energia da cui l’organismo attinge quando è a corto di glucosio, cioè lo zucchero contenuto nel sangue.

Consumando meno carboidrati, ciò che più velocemente si trasforma in glucosio, e una modesta quantità di proteine, che possono a loro volta essere convertite in glucosio, il corpo produce i chetoni necessari e comincia a consumare quasi esclusivamente i grassi.Ketone - formula chimica

Il livello di insulina si abbassa drasticamente, mentre vengono bruciati sempre più lipidi. In sostanza, diventa più facile per l’organismo avere accesso alle riserve di grasso e bruciarle, motivo per cui si dimagrisce rapidamente.

A differenza di tante altre diete drastiche che ci sono in circolazione questa non danneggia l’organismo. Continuerà a funzionare a meraviglia.

Ovviamente non è per tutti. Chi soffre di diabete o ipertensione e segue una terapia per questi disturbi non può seguirla, così come le donne in allattamento. E comunque è sempre necessario consultare un medico prima di cominciare una nuova dieta, solo un professionista può dirti se il tuo fisico sia o meno in grado di sostenere tali cambiamenti.

Quanti tipi di Dieta Chetogenica esistono?

Il termine dieta chetogenica è una sorta di termine a ombrello, di fatto esistono diverse versioni tra cui scegliere:

  • a standard: una dieta povera di carboidrati, moderata nelle proteine e ricca di grassi (5% carbo, 20% prot, 75% grassi);
  • la ciclica: i carboidrati vengono assunti in maniera ciclica (5 giorni no, 2 sì, per esempio), spesso in occasione di sedute più intense di allenamento;
  • la mirata: che prevede l’assunzione di carboidrati solo prima e/o dopo l’allenamento;
  • l’altamente proteica: simile a quella standard, ma con più proteine; cambiando la proporzione con 60% di grassi 35% di proteine e 5% di carboidrati.

Le più consigliate sono quella standard e quella ad alte proteine, le altre sono più per atleti o bodybuilder.

Ma cosa si può mangiare davvero in una Dieta Chetogenica?

Dovresti basare la maggior parte dei tuoi pasti su questi alimenti:

  • carne: carne rossa, bistecche, prosciutto, salsicce, pancetta, pollo o tacchino;
  • pesce grasso: salmone, trota, pesce spada e tonno;
  • uova da galline ruspanti o addizionate con omega 3;
  • latticini: burro, panna di pascolo, formaggio non stagionato come il formaggio di capra, la mozzarella e lo stracchino;
  • frutta secca e semi: mandorle, noci, di macadamia, anacardi, semi di zucca, di chia e via dicendo;
  • oli salutari: in particolare extravergine di oliva, di cocco e avocado.
  • verdure: ogni tipo, purché siano a ridotto apporto calorico, come pomodori, peperoni, zucchini, cavolfiore, broccoli e tutte quelle a foglia verde.
  • frutta: in modestissime quantità e solo di quella a bassissimo contenuto di glucidi, come le mele, anguria, fragole e mirtilli.

Herbalife - Formula 1Un ottimo prodotto che nella mia esperienza può venirci in soccorso quando non abbiamo il tempo di prepararci un pranzo vero e proprio sono le proteine in polvere o i sostituti del pasto. Ne esistono di moltissime marche e tipi. Onestamente non saprei dire quali siano le migliori, posso solo dirti quelli con i quali mi sono trovato meglio io: Formula 1 e Protein Drink Mix di Herbalife. Ne trovi in 11 gusti diversi, hanno un ottimo sapore, sono molto digeribili e aiutano davvero nella gestione della fame. Si possono assumere con l’acqua o con il latte. Due minuti ed il pasto è fatto, davvero comodissime.  

Cosa si può bere?

Le bevande ideali per la dieta chetogenica sono acqua, caffè e te purché non zuccherati.
Al massimo puoi aggiungere un goccio di latte o di panna.
Anche un bicchiere di vino ogni tanto non influirà sulla dieta, ma assolutamente non quotidianamente. Da evitare completamente i super alcolici.

Menu

Per semplificare le cose, ecco alcune alternative per creare un menu sempre vario:

  • colazione:
    • una salsiccia, una frittata di spinaci e una tazza di caffè con due cucchiai di panna;
    • omelette con pomodoro, basilico e formaggio;
    • yogurt senza zucchero con burro di arachidi e cacao e stevia;
    • due misurini di Herbalife Formula 1 con 250ml di latte intero;
  • pranzo:
    • una porzione di una semplice insalata con uova sode, quattro foglie di lattuga e due fette di pancetta;
    • 150 grammi di insalata, condimento, 150 grammi di pollo a dadini;
    • insalata di gamberetti con avocado ed olio di oliva;
    • manzo saltato in padella con verdure ed olio di cocco
    • una costoletta di maiale con broccoli, parmigiano ed insalata;
    • due misurini di Herbalife Formula 1 con 250ml di latte intero;
  • cena:
    • 170 g di pollo arrosto, cavolfiore gratinato, 150 grammi di lattuga e 2 cucchiai di condimento;
    • una salsiccia, un cucchiaio di burro e due di parmigiano grattugiato, una porzione di broccoli;
    • 300gr di sformato di pasta al peperoncino, 150 grammi di spinacino crudo ed un cucchiaio di condimento;
    • una ciotola di cous cous di cavolfiore, quattro polpette di feta e pomodori secchi, 150 grammi di spinacino fresco e un cucchiaio di vinaigrette;
    • due misurini di Herbalife Formula 1 con 250ml di latte intero;
  • spuntino:
    • mezzo avocado con sale e pepe e 24 mandorle;
    • mezzo avocado con sale e pepe e due cucchiai di burro di mandorle;
    • due fettine di formaggio ed una tazza di brodo;
    • due misurini di Herbalife Protein Drink Mix con 250ml di latte intero.
Se ti è piaciuto, condividilo...